ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

 

alternanzasl

 

Con l’approvazione della legge 13 luglio 2015, numero 107, l’alternanza scuola-lavoro (in seguito ASL) diventa componente strutturale della formazione “al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti”: i percorsi di ASL “sono attuati nei percorsi liceali per una durata complessiva nel triennio di almeno 200 ore”.

L’alternanza prevede che gli studenti possano svolgere una parte dell’attività formativa presso aziende o enti pubblici o privati.

Tali attività sono programmate dalla scuola insieme all’azienda e vengono valutate e certificate come competenze acquisite dall’alunno.

OBIETTIVI

L’ASL ha lo scopo di:

  • realizzare un collegamento stabile tra istituzioni scolastiche, mondo del lavoro e società civile;
  • migliorare la conoscenza del territorio sociale ed economico in cui si vive;
  • arricchire la formazione scolastica con competenze spendibili anche nel mercato del lavoro;
  • valorizzare le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali.

L’ASL diventa uno strumento strategico per migliorare la conoscenza del territorio dal punto di vista economico, sociale e politico, e per operare una stretta collaborazione con le aziende, le associazioni di categoria, le amministrazioni locali, il terzo settore.

Come si svolge l’Alternanza scuola-lavoro 

  • La sicurezza

Nel biennio viene realizzato per tutti gli alunni un percorso di formazione alla sicurezza, per complessive 12 ore. La certificazione della formazione in tema di sicurezza diventa, nella nostra scuola, un necessario prerequisito per l’ASL.

  • Le attività

Con l’ASL gli  studenti partecipano ad attività formative, alle attività produttive nel mondo delle aziende, dei servizi pubblici, del terzo settore, inserendosi nel vivo dell’esperienza lavorativa.

Possono infine partecipare ad un’esperienza guidata di realizzazione di impresa formativa simulata . L’attività viene preparata dalla scuola, in accordo con le aziende disponibili, viene monitorata nel suo sviluppo, e si conclude una messa in comune dell’esperienza, da parte dei ragazzi, in modo da valutarne esiti, positività e criticità.

  • La Modulistica

I moduli da utilizzare per l’ASL

  • Valutazione

 Valutazione delle attività di Alternanza Scuola Lavoro in sede di scrutinio finale

Responsabili e Contatti

Il gruppo di lavoro dell’ASL  è coordinato dal Dirigente Scolastico 

Referenti : proff. PICCIOCCHI MILENA -RIONERO M.LUISA- NASTI MARIA-FOGLIETTA MARIANNA

Chi volesse comunicare con i responsabili del progetto, chiedere informazioni o segnalare la disponibilità a effettuare uno stage in azienda può scrivere all’indirizzo: napc33000t@istruzione.it

MATERIALI

CORSO ON LINE SICUREZZA D.LGS.81/2008

QUESTIONARIO FINALE DI GRADIMENTO

Normativa

L’ASL nella riforma della scuola ( sintesi)

Decreto Legislativo 15 aprile 2005, n. 77, art. 2.

Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”, art. 2, comma 7

La nuova alternanza scuola-lavoro è disciplinata dai commi 33 ai commi 43 della legge 107/2015 (La Buona Scuola).

ATTIVITÀ DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO GUIDA OPERATIVA PER LA SCUOLA

 

MIUR Ultime notizie

ESPERIENZE A.S. 2015/16

 PROGETTO “Dallo scavo al WEB: studiare un futuro già accaduto”

Locandina Convegno 20 Giugno 2016

BLOG: Studiaetlabora.wordpress.com

VIDEO Primo anno di alternanza scuola-lavoro della classe 1B a.s 2015/16 :  #studiaetlabora

VIDEO Esperienza di Alternanza Scuola Lavoro classi prime liceo classico: Dallo scavo al web

PPT Detective del passato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi